venerdì 31 dicembre 2004

Auguroniiiiiii!


Che il 2005 sia pieno di gioia e di felicità per tutti!!!!!!!!!!!!!!


Ciao

giovedì 11 novembre 2004

Domani....dalle 18 alle 24 e sabato dalle 10 alle 22 prima uscita ufficiale di psicologiadellavoro.com!!!!

Fiera delle idee, Piazza Palazzo di Città, Torino!


Ciao

domenica 29 agosto 2004

Da qualche ora sono diventato zio!!!!! Ecco uno dei primi scatti di mio fratello Dario con la piccola Alessia!!! Tutta la famiglia in festa!!!!


venerdì 6 agosto 2004

Oggi il mio sitarello compie il primo anno di vita...quanti ricordi, quante nottate trascorse dietro di lui!!! Ciao

lunedì 19 luglio 2004

Sabato sera indimenticabile! Con mio padre al concerto di uno degli ultimi grandi del jazz...Sonny Rollins...



Che dire...un mito di uomo....dalle 20.45 a mezzanotte e mezza passata di pezzi senza sosta, incurante del caldo, della fatica e dei suoi 80 anni....musicisti così nn ne fanno proprio più!!!




Ciao







domenica 13 giugno 2004

Auguroni Dani e Marica, avete coronato il vostro sogno d'amore!




















 


Sono felice per voi! Siete due miti!!!!!!!!!


Un bacione!!!!

mercoledì 2 giugno 2004

Ecco il primo post che scrivo dalla mia nuova, accogliente casetta....Eh, già...dopo settimane di estenuante ricerca l'ho trovata....in pieno centro, mansardata, con camino annesso e connesso...piccola ma ben fatta...sono proprio contento!!! Ciao

mercoledì 26 maggio 2004

A.A.A. Cercasi disperatamente casa in affitto...


Ebbene si..devo abbandonare al più presto quella attuale...ma fino ad ora nn ho ancora trovato nulla...Chissà se riuscirò in tempo utile...mhà...al max Torino è pieno di caldi ed accoglienti ponti.... ;-) Ciao

domenica 16 maggio 2004

Proprio oggi ho avuto l'occasione per riguardarmi tutte o quasi le foto che ho fatto nell'ultimo anno e mezzo...e sono veramente tante...Dio, quanti ricordi, quante emozioni sono emerse, quante cose ho fatto, ma soprattutto quanto sono cambiato! Ecco il bello della foto: ogni tanto si rispolverano le vecchie e vengono fuori prepotentemente sentimenti latenti...Ciao.

domenica 25 aprile 2004

 
Il Testamento Di Tito



Tito:
"Non avrai altro Dio all'infuori di me,
spesso mi ha fatto pensare:
genti diverse venute dall'est
dicevan che in fondo era uguale.


Credevano a un altro diverso da te
e non mi hanno fatto del male.
Credevano a un altro diverso da te
e non mi hanno fatto del male.


Non nominare il nome di Dio,
non nominarlo invano.
Con un coltello piantato nel fianco
gridai la mia pena e il suo nome:


ma forse era stanco, forse troppo occupato,
e non ascoltò il mio dolore.
Ma forse era stanco, forse troppo lontano,
davvero lo nominai invano.


Onora il padre, onora la madre
e onora anche il loro bastone,
bacia la mano che ruppe il tuo naso
perché le chiedevi un boccone:


quando a mio padre si fermò il cuore
non ho provato dolore.
Quanto a mio padre si fermò il cuore
non ho provato dolore.


Ricorda di santificare le feste.
Facile per noi ladroni
entrare nei templi che rigurgitan salmi
di schiavi e dei loro padroni


senza finire legati agli altari
sgozzati come animali.
Senza finire legati agli altari
sgozzati come animali.


Il quinto dice non devi rubare
e forse io l'ho rispettato
vuotando, in silenzio, le tasche già gonfie
di quelli che avevan rubato:


ma io, senza legge, rubai in nome mio,
quegli altri nel nome di Dio.
Ma io, senza legge, rubai in nome mio,
quegli altri nel nome di Dio.


Non commettere atti che non siano puri
cioè non disperdere il seme.
Feconda una donna ogni volta che l'ami
così sarai uomo di fede:


Poi la voglia svanisce e il figlio rimane
e tanti ne uccide la fame.
Io, forse, ho confuso il piacere e l'amore:
ma non ho creato dolore.


Il settimo dice non ammazzare
se del cielo vuoi essere degno.
Guardatela oggi, questa legge di Dio,
tre volte inchiodata nel legno:


guardate la fine di quel nazzareno
e un ladro non muore di meno.
Guardate la fine di quel nazzareno
e un ladro non muore di meno.


Non dire falsa testimonianza
e aiutali a uccidere un uomo.
Lo sanno a memoria il diritto divino,
e scordano sempre il perdono:


ho spergiurato su Dio e sul mio onore
e no, non ne provo dolore.
Ho spergiurato su Dio e sul mio onore
e no, non ne provo dolore.


Non desiderare la roba degli altri
non desiderarne la sposa.
Ditelo a quelli, chiedetelo ai pochi
che hanno una donna e qualcosa:


nei letti degli altri già caldi d'amore
non ho provato dolore.
L'invidia di ieri non è già finita:
stasera vi invidio la vita.


Ma adesso che viene la sera ed il buio
mi toglie il dolore dagli occhi
e scivola il sole al di là delle dune
a violentare altre notti:


io nel vedere quest'uomo che muore,
madre, io provo dolore.
Nella pietà che non cede al rancore,
madre, ho imparato l'amore".
 

venerdì 23 aprile 2004

Da un po' di tempo h...

Da un po' di tempo ho riscoperto la bellezza delle fotografie a colori...dopo tanto tempo di bianco&nero...Penso che sia una sorta di evoluzione...Cmq il bicromatismo nn lo abbandono di certo...le origini nn si lasciano mai...Ciao

giovedì 15 aprile 2004

sabato 27 marzo 2004

Eccomi di ritorno in...

Eccomi di ritorno in Liguria...Tempo schifoso...ma in ottima compagnia... ;-)  Ciao P.s.: nelle ultime settimane sono stato un po' preso dal lavoro e da altri impegni...e mi sa che per un po', mio caro blog, ti trascurerò...ma nn ti abbandono!!!!!





martedì 2 marzo 2004

Azz...La Blues Brothers Band con Mingardi...poverini...come sono caduti in basso...


 



giovedì 19 febbraio 2004

Oggi ha nevicato...e...

Oggi ha nevicato...e nei dintorni di Torino lo speccacolo è meraviglioso!!!! Ciao



domenica 15 febbraio 2004

Week end iniziato be...

Week end iniziato bene, ma finito malissimo...un gran figlio di puttanta mi ha distrutto il finestrino della macchina per rubarmi lo stereo...Se mai lo beccherò...





sabato 14 febbraio 2004

martedì 10 febbraio 2004

E' da un po' di temp...

E' da un po' di tempo che mi frulla per la testa questa canzone...


"Solo voy con mi pena
Sola va mi condena
Correr es mi destino
Para burlar la ley
Perdido en el corazón
De la grande Babylon
Me dicen el clandestino
Por no llevar papel
Pa' una ciudad del norte
Yo me fui a trabajar
Mi vida la dejé
Entre Ceuta y Gibraltar
Soy una raya en el mar
Fantasma en la ciudad
Mi vida va prohibida
Dice la autoridad
Solo voy con mi pena
Sola va mi condena
Correr es mi destino
Por no llevar papel
Perdido en el corazón
De la grande Babylon
Me dicen el clandestino
Yo soy el quiebra ley
Mano Negra clandestina
Peruano clandestino
Africano clandestino
Marijuana ilegal
Solo voy con mi pena
Sola va mi condena
Correr es mi destino
Para burlar la ley
Perdido en el corazón
De la grande Babylon
Me dicen el clandestino
Por no llevar papel"


Artista: Manu Chao
Titolo: Clandestino










































lunedì 2 febbraio 2004

Ho raccolto le frasi più celebri del mitico film "The Blues Brothers"...un vero cult!




  • Ragazzi, ragazzi.... quando imparerete che non bisogna dire le parolacce davanti alle suore?



  • Quanto tu volere per bella bambina? Io comprare... tutte le tue dona.



  • Ti prego, ti prego, non ci uccidere. Ti prego baby, lo sai che ti amo. Non avrei mai voluto lasciarti, non è stata colpa mia. Davvero, sono sincero. Quel giorno finì la benzina. Si bucò un pneumatico. Non avevo i soldi per il taxi! Il mio smoking non era arrivato in tempo dalla tintoria! Era venuto a trovarmi da lontano un amico che non vedevo da anni! Qualcuno mi rubò la macchina! Ci fu un terremoto! Una tremenda inondazione! Un'invasione di cavallette!



  • "Che ci facciamo qui ?". "Hai promesso che venivi dalla pinguina il giorno che uscivi". "Be', le ho detto una bugia". "Non si dicono bugie alle monache. Dobbiamo salire a trovare la pinguina". "No, manco scannato".



  • "Ci sono 160 miglia da qui a Chicago. Abbiamo il serbatoio pieno, mezzo pacchetto di sigarette, e' buio e portiamo tutti e due gli occhiali scuri...". "Vai!".



  • Siamo in missione per conto di Dio.



  • "Lei cosa prende?". "Avete il pollo fritto?". "Facciamo il piu' buon pollo fritto di tutto l'Illinois!". "Allora io prendo quattro polli fritti e una coca". "Quattro petti, quattro alette o cosa ??". "Quattro polli. E una coca".






sabato 17 gennaio 2004

La morale della birr...

La morale della birra


Un professore di filosofia era in piedi davanti alla sua classe, prima della lezione, ed aveva davanti a sè alcuni oggetti.
Quando la lezione cominciò, senza proferire parola il professore prese un grosso vaso per la maionese, vuoto, e lo riempì con delle rocce di 5-6 cm di diametro.
Quindi egli chiese agli studenti se il vaso fosse pieno, ed essi annuirono.
Allora il professore prese una scatola di sassolini, e li verso nel vaso di maionese, scuotendolo appena. I sassolini, ovviamente, rotolarono negli spazi vuoti fra le rocce.
Il professore quindi chiese ancora se il vaso ora fosse pieno, ed essi furono d'accordo.
Gli studenti cominciarono a ridere, quando il professore prese una scatola di sabbia e la verso nel vaso.
La sabbia riempi ogni spazio vuoto. "Ora", disse il professore, "voglio che voi riconosciate che questa e la vostra vita. Le rocce sono le cose importanti - la famiglia, il partner, la salute, i figli, l'amicizia - anche se ogni altra cosa dovesse mancare, e solo queste rimanere, la vostra vita sarebbe comunque piena.
I sassolini sono le altre cose che contano, come il lavoro, la casa, la moto, l'auto. La sabbia rappresenta qualsiasi altra cosa, le piccole cose. Se voi riempite il vaso prima con la sabbia, non ci sarà più spazio per rocce e sassolini. Lo stesso e per la vostra vita; se voi spendete tutto il vostro tempo ed energie per le piccole cose, non avrete mai spazio per le cose veramente importanti. Stabilite le vostre priorità e dedicate più tempo alle cose importanti, il resto e solo sabbia".
Dopo queste parole, a lezione quasi terminata... Uno studente si alzò e prese il vaso contenente rocce, sassolini e sabbia, che tutti, a quel punto, consideravano pieno, e cominciò a versargli dentro un bicchiere di birra.
Ovviamente la birra si infilò nei rimanenti spazi vuoti, e riempì veramente il vaso fino all'orlo.
Morale della storia?
Non importa quanto piena e la vostra vita, c'e sempre spazio per una BIRRA!!!


















venerdì 2 gennaio 2004

Ho raccolto in un unico account le foto del 2003 che ritengo le migliori...


Foto a colori


Foto in b/n